29 marzo 2012

Cose degne (di un po') di nota

. Mi piacciono gli elenchi. Ne faccio di continuo e per i motivi più disparati. Spesa - elenco. Cosa da fare - elenco. Libri o serie da seguire - elenco. Elenco per fare un elenco - elenco. In una spirale senza via di uscita, un po' come quella che suppongo governi i personaggi di Beautiful.
. Indosso sempre, per prima, la scarpa sinistra ma infilo i pantaloni da destra altrimenti potrei crollare al suolo con una tale leggiadria da trovarmi sul letto dei vicini. Il mio equilibrio da funambolo è proverbiale. Inciampo con le scarpe piatte e, a volte, all'apice delle mie doti circensi inciampo anche a piedi nudi. Talento, signori.
. Ho una soglia di attenzione della durata massima di cinque minuti compresi dell'entusiasmo iniziale e dello smaronamento finale.
. Mi incanto e disincanto a ritmo cardiaco. Che è solo un bel modo per dire che passo da un entusiasmo verso la vita che farebbe impallidire Pollyanna - rosica stronza insieme ai tuoi arcobaleni - ad un approccio verso l'esistenza pari a quello di un paramecio, a distanza di minuti. Pochi minuti.
. Compro libri compulsivamente.
. Non mi trucco. O se lo faccio uso solo un po' di fondotinta perché "ciò che una donna non deve mai dimenticare è di uniformare il proprio incarnato" per non dover poi giocare a unisci i puntini. Anni di programmi come Extreme Makeover e America's Next Top-Model mi hanno segnata. Non abbastanza da farmi alzare il culo e farmi entrare in una 40. Ma non si può aver tutto.
. Non so camminare sui tacchi. Uso solo scarpe piatte, sandali o stivali. Piatti. Piatti come le lande desolate. Piatti come la mia voglia di vivere dopo le 23.
. Mi depilo costantemente. Non perché l'evoluzione su di me non abbia avuto effetto ma ho fobia dei peli. Perché crescono? Cosa vogliono?
. Sono bisbetica. E pure stronza quando capita.
. Mi piace scrivere ma mi viene di caccapupù come molte altre cose, d'altra parte. Ad esempio guidare. O passarmi il filo interdentale. Non son capace. Non riesco ad infilarmi le dita in bocca. Non ci stanno. E io mi arrabbio.
. Ho preso la patente a 27 anni.
. Mi vesto come se ne avessi 14. Il numero di t-shirt imbarazzanti che ho nell'armadio - e che naturalmente porto fiera come una regina - rimane ai più, compresa me, sconosciuto.
. Non so schioccare le dita né fare con la lingua lo scalpiccio degli zoccoli di un cavallo lanciato al galoppo.
. Però ho imparato ad allacciarmi le scarpe a 3 anni. Ero la boss dei lacci all'asilo e, dietro compenso, le allacciavo a tutti. Piccoli strozzini crescono.
. Ho una passione poco sana per Mila&Shiro.
. Vivrei di alghe wakame, pop-corn e pizza. O pizza ricoperta di pop-corn e alghe wakame.
. Cucino. Sì, signori. Cucino.
. Sono estremamente bella ma anche un po' brutta, lo ammetto.
. Ho le cosce grosse, la pancia molle e le rughette vicino agli occhi.
. Mi piacciono le mutande da sfigata che non tromba.
. Adoro il cibo che servono sui voli intercontinentali. Quel grazioso vassoietto pieno di scompartini, scatole e scatoline a mille gradi. Forse è il mio feticismo mai appagato per le bento box.
. Mi piace mangiare fuori.
. Ho un MacBook Pro anche se non mi serve a nulla. Ma è molto bello.
. Ho vissuto, nel mio periodo milanese, con due drag-queen. Praticamente facevo colazione con Priscilla Queen of the desert. Inutile dire che è stato uno dei periodi più indimenticabili della mia vita. Anche se ha minato enormemente la mia femminilità. Quando i tuoi coinquilini maschi hanno più tacchi di te non è facile conviverci.
. Mi piacciono gli elenchi, l'ho già detto?


Share:

6 commenti:

  1. Anch'io adoro le liste e gli elenchi! Un pò anche perché sono nevrotica! Quando parto ho la lista di cose da mettere in valigia la sera prima, quelle da mettere in valigia la mattina stessa (trucchi, spazzolino..), quelle da non dimenticare per nulla al mondo (documenti), e quelle da fare prima di chiudere casa (gas, serrande..)
    Mi ritrovo in un sacco di cose che dici!!! Fossi in te mi preoccuperei di questo!;)
    Però su una cosa sbagli alla grande.. Guarda che scrivi benissimo!!! Se invece ti riferisci alla calligrafia beh, mal comune mezzo gaudio!;)

    RispondiElimina
  2. Il doppio-triplo elenco lo attivo solo prima delle partenze, con post-it attaccati su tutte le superfici disponibili. Dimenticare qualcosa sarebbe terribile. Vorrei essere come una tartaruga, con la casa sempre appresso!
    Grazie per i complimenti. Mi fido anche se sei bionda? Ahah! <3

    RispondiElimina
  3. secondo me scrivi bene :)
    anche io compro tantissimi libri, e non so camminare sui tacchi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La maledizione dei tacchi colpisce ovunque!
      Grazie! :)

      Elimina
  4. anche io adoro gli elenchi in modo compulsivo e anche io metto SEMPRE per prima la scarpa sinistra. Se no la giornata mi va storta, che ci posso fare... =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci manca solo cominciare la giornata con la scarpa sbagliata!

      Elimina

Parlo poco. Scrivo molto. Leggo ovunque.
Faccio cose e non vedo gente.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001 concernente i Disclaimer.

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet, pertanto considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
Tutti i testi e le immagini riportanti la firma dell’autrice sono di proprietà della stessa, pertanto non utilizzabili su altri siti web, blog e affini. Se interessati alla riproduzione di qualsivoglia materiale si contatti l’autrice per stabilire consenso e clausole.