9 marzo 2013

Ma non sono capace

Vorrei dipingerti davanti agli occhi il mondo, spiegarti i silenzi vuoti delle persone nelle sale d'attesa. Potrei leggerti qualche pagina di Anna Karenina e raccontarti il mio modo di essere infelice: si può dire di tutto, tranne che sia convenzionale. Potrei togliere i condizionali e mostrarti com'è essere decisi e spaventati allo stesso tempo, potrei dirti che (ti) amo e ti sento. Potrei creare un profumo che ti stia bene quanto quello che ti hanno già stampato addosso. Potrei disegnarti le lentiggini, e sarei così delicata che nemmeno te ne accorgeresti, ché delle volte non te ne accorgi che ti sto abbracciando con gli occhi, e che ti sto stringendo come si fa quando si ha la certezza che niente e nessuno ti scapperà più via come sabbia dalle mani.
Potrei insegnarti come si ama per poi accorgermi che tu lo fai meglio. E che mi basta questo e che non c'è altra via tranne quella dove ti trascini per tornare a casa. Potrei portarti pellicole di sguardi miei che non hai mai notato, parole che non ti hanno sollecitato, piccolezze che scorrevano indisturbate, come fanno le cose belle, nel silenzio, accartocciate su loro stesse.
Ascoltami quando dico che non ti abbandonerò mai su un sedile, che non ti scorderò mai su una panchina.
Perché sei meglio di una borsa. Contieni molte più cose.
Anche i miei occhi di ricambio. Ché oggi indosso solo quelli bagnati e mi sa che gli altri li ho lasciati a te. Ché mi viene un po' da piangere. Ché mi viene un po' da vivere.
Ché mi viene un po' da. Ma non sono capace.


Share:

39 commenti:

  1. secondo me sei più che capace, nperchè ci hai pensato, e pensarci è il primo passo per provare a fare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il problema, per come sono fatta, è proprio il pensarci. Io perdo troppo tempo ad essere teorica e poi non combino nulla.

      Elimina
  2. Quando cose come queste sono inattive è una perdita per l'umanità, ma nello stesso tempo il solo pensarle è un patrimonio immenso.
    Ti leggo! :)

    Luigi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però, come dici, restare immobile è una grandissima perdita e io dovrei decidermi a camminare.

      Grazie.

      Elimina
    2. Se tutto verrà metabolizzato dall'altra parte sì! Lo sarà?

      Elimina
    3. Dall'altra parte è sempre tutto metabolizzato. Dall'altra parte c'è la concretezza.
      Di qui c'è il perdersi nei pensieri.

      Elimina
    4. Mi spiego il perché del tutto, allora! Mica cose da tutti i giorni!
      E su, avanti!

      Elimina
    5. Avanti, sicuro di quello ho certezza!

      Elimina
    6. Mi sono innamorato dei tuoi capelli!

      Elimina
    7. E io dei film pazzeschi che guardi.

      Grazie.

      Elimina
    8. Oooooh! (occhi a cuore!)
      Grazie a te! :°)

      Elimina
    9. Tra l'altro scorrendo le tue etichette sto leggendo nomi che non mi ributtano al mio primo anno di università.
      Madonna che vaso di Pandora hai scoperchiato!

      Elimina
    10. Io sono l'unico fesso ad averle studiate per conto mio certe cose, diverse persone l'hanno fatto proprio perché riescono fuori in diverse facoltà. In un certo senso invidio, in un altro mi sa che ci sono andato meglio, visto che non ero obbligato a seguire una linea.
      Comunque sono contento di aver risvegliato ricordi in te, magari anche quelli annessi ma non strettamente inerenti al tema!
      E poi, figata, CONOSCI!
      Stupito!

      Elimina
    11. Diciamo: conoscevo ché sul tema sono un po' arrugginita.
      E non si è mai fessi quando si indaga, approfondisce, impara. Mai.

      Elimina
    12. Ehhh ma che peana meraviglioso, per l'acquisto di un I-Phone 5!!

      Occhio..che bel blog che tieni!

      Elimina
    13. Io di peana conosco solo quelli per Apollo ;)

      Elimina
    14. Ma quella è un'auto, non c'entra..

      Elimina
    15. Di dubbio gusto, anche.

      Elimina
    16. Appunto, la tua elegia programmatica per l'acquisto del nuovo cellu è meglio! BD

      Elimina
    17. Mareva: concordiamo di brutto su questa cosa: non porsi limiti alla conoscenza è uno dei sali della vita. Poi il giudizio arriva a posteriori, ma aprire la mente allo scoprire, senza ritenere qualcosa sfigato/brutto/troppo intelligente, ecc. è una delle cose che mi aiutano di più.
      Poi quelle mie passioni non sono fini a se stesse, ma proiezioni mentali, infatti non mi ritengo appassionato di cinema, ma qualcosa di più complesso che neanche so definire.

      Giocher: grazie, la cosa mi inorgoglisce soprattutto quando arriva da attentissimi al genere! Sono entrato nel tuo e mi sono trovato "Orgasmo" davanti, minimo ho cliccato 200 volte la "followerizia"!

      Elimina
    18. Le passioni non sono mai fini a se stesse. Possono sembrarlo. Ma hanno un "oltre" che non è per tutti. Che non è da poco.

      Elimina
    19. Esatto, intendevo proprio l'oltre. :)

      Elimina
  3. Oddio, adesso che qualcuno possa essere meglio di una borsa... stiamo calmine! Dipende da che borsa!;)

    Mi manchi, lo sai? Ed è colpa mia, peraltro...:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No be', sia chiaro. Non sono impazzita del tutto G, non temere. Ho ancora ben chiaro di cosa necessita una donna.

      Mi manchi anche tu, stronza. <3

      Elimina
  4. ma allora vedi che ce le hai sì, le tette?

    (che i post troppo belli vanno rovinati alla prima possibilità di un commento idiota. se no, che gusto c'è?)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E come li rovini tu, poi!

      I reggiseni giusti fanno miracoli. Dovresti pur saperlo. Alla tua età!

      Elimina
    2. non istigare il K che al peggio non c'è mai fine lo sai :-)

      Elimina
    3. Ma a me il peggio piace!

      Elimina
  5. Che bel post, che poi riuscire già a dire certe cose è un grande primo passo per riuscire a farle...o almeno spero sia così... Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovrebbe esserlo e di solito lo è.

      Grazie <3

      Elimina
  6. Se lì dentro non ci hai lasciato anche gambe, piedi e tutto l'occorrente, allora hai tutti i mezzi per camminare :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, è tutto qui. Si può fare.

      Elimina
  7. Anche io non sono capace a fare queste e un sacco di altre cose. Ci so parlare benissimo a riguardo, però.
    Mah, nemmeno poi benissimo.
    Non sono capace manco a parlare.
    Però so fare un buon caffè.

    (♥)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per lo meno sappiamo pensarle. Ed è già qualcosa. Almeno intratteniamo noi stesse in lunghe e struggenti conversazioni.

      (♥)

      Elimina
  8. Umhhh...te l'ho già detto che scrivi in una maniera tale che mi fa pensare di non scrivere più neanche la lista della spesa? Si già detto..umh...e te l'ho già detto che queste cose che scrivi io non sono capace neanche di , non dico pensarle, ma immaginarle? Ok. Allora se te le ho già dette ste cose non te le ripeto, non voglio fa la mamma rompicoglioni anche con te. Però domani metti a posto in camera che e` un bordello.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La mia camera è sempre in ordine mamma. Sono nevrotica mamma, non ricordi?

      Grazie mille delle tue parole, bellissime come sempre e "troppo", come sempre, ma grazie di cuore.

      Elimina

Parlo poco. Scrivo molto. Leggo ovunque.
Faccio cose e non vedo gente.

Il passato è una terra straniera

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001 concernente i Disclaimer.

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet, pertanto considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
Tutti i testi e le immagini riportanti la firma dell’autrice sono di proprietà della stessa, pertanto non utilizzabili su altri siti web, blog e affini. Se interessati alla riproduzione di qualsivoglia materiale si contatti l’autrice per stabilire consenso e clausole.