16 aprile 2013

I milanesi ammazzano il sabato

Io quando ho visto Il Banale per la prima volta, nella cornice di Stazione Centrale, ho pensato di trovarmi di fronte a Ugo Piazza in Milano Calibro 9. Lo sguardo affascinante come durante la strage alla villa dell'Americano. Purtroppo per lui non ero figa quanto la Bouchet, ma va be', ce ne siamo fatti tutti una ragione. E quando Aria mi ha abbracciata e ho capito che le tette grosse le ha davvero ho sentito un grande amore. Per lei, Il B. e le tette.
Io Milano non so come riassumerla se non dicendo che mi sono innamorata ad ogni incontro.

Che Ade è. Ché qualsiasi complimento la metterebbe in imbarazzo. Però lei sai e questo è sufficiente.
Che La Zia meriterebbe un monumento che si veda dalla luna, ché qui si toccano le vette della saggezza più grande, soprattutto per l'odio verso le calze castorino.
Che Poison è come vorrei essere io fra una manciata di anni anche se tutte quelle palle non le avrò mai.
Che CirINCIAMPAI è figa eh. E per questo ora la leggo. Che non si dica che sono superficiale.
Che il K è il K ed è l'unico che ha veramente capito tutto a Milano muovendosi in bicicletta. Ed è come scrive. Ed è un complimento.
Che Elena, mi perdonerà ma non ricordo il link del suo blog, mi ha fatto venire mal di pancia per il troppo ridere e la vorrei avere sempre con me in borsa.

Che Il Banale non russa ma ha un respiro che culla. E ha i peli come i veri uomini. E un cuore - Maré, dai lévate i pantaloni (cit.) - di merda.
Che Aria l'adoro. E le voglio bene. E se fosse un uomo, domenica mattina, mi sarei svegliata con la sua erezione nella schiena da tanto che mi stringeva.



Milano fa rima con disagio.

Share:

36 commenti:

  1. fai anche un paio, di manciate.
    Bella, tu.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutte quelle che servono per avere la sicurezza di essere figa almeno la metà di quello che sei tu!

      Elimina
  2. Risposte
    1. A te dipppiù!
      E se ce la faccio a raggiungervi le foto le voglio anche con te!

      Elimina
  3. Tu sei l'amore. Proprio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa è una dichiarazione coi fiocchi <3
      E tu sei. Ecco.

      Elimina
  4. Ah, le tette. Ahahah
    Sei un tesoro M ♡

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tette.
      Ahahahahahaha!
      Quanti cuori ti manderei. ♡♡♡

      Elimina
  5. delusione.
    che al K mica gliel'ha detto, il banale, di levarsi i pantaloni...
    :-D

    (e grazie, tu. e sai benissimo di cosa :-*)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No è che Il Banale è schizzinoso, li preferisce senza peli.

      (E de che! ♡)

      Elimina
  6. io...vabbuò!
    scriverò di più, facciamo così :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahaha!
      Io mi impegnerò a leggere :*

      Elimina
  7. Risposte
    1. Avremmo pure un lavoro ben pagato a quest'ora. Ne sei consapevole?!

      Elimina
    2. Ma non dar retta a Mareva che io di tette non abbondo sá . Ahah

      Elimina
    3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  8. Il bello di vedere che almeno quando dormo, sembro rilassato e come appena munto.

    Diciamolo, anzi ammettiamolo, che abbiamo perso tutti il conto dei vuodca lemon consumati. Dai.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, aspetta, quando ti abbiamo lanciato il pupazzo ci hai guardato brutto e sei rimasto accigliato per un po' eh, non prenderti meriti che non hai!

      Ma la vuodca è il bene.

      Elimina
    2. Mmh. Numero di vuodke? Io so solo che ero ubriaca...il resto fa solo da cornice :D

      Elimina
    3. il rhum è dio
      e il cuba è il suo profeta

      il resto è apostasia
      :-P

      Elimina
    4. mi piaccio
      mi posto
      ma pensa un po' che solipsismo

      Elimina
    5. Il "parla come magni" si dice anche a Milano vero?

      <3

      Elimina
    6. meglio parla come bevi
      <3

      Elimina
    7. K parla come guidi la bici.

      Elimina
  9. Quanto vi odio

    così

    con amore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E noi che pensavamo...
      Qui c'è del bene per te.

      Elimina
    2. Io ero lì giusto la settimana prima...tanto per gradire...

      Elimina
  10. però cazzo distribuitevi un pò per l' Italia, no?

    belli belli belli :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahaha già Il Banale s'è preso il rischio di attraversare il Pò, gli altri non so se saranno così temerari!

      <3

      Elimina
    2. Ehi. Io attraverso volentieri qualsiasi barriera umana, architettonica o subumana, per il puro cazzeggio.
      Figuramose er Pò.

      Elimina
  11. una cosa sola:
    MERDE
    la prossima volta invitate
    ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dopo un tale sfogo non potremo fare altro che accoglierti con gli striscioni <3

      Elimina
    2. Vi amo
      poi vi odio
      poi vi odio
      e poi....
      VI AMOOOOOOO

      Elimina

Parlo poco. Scrivo molto. Leggo ovunque.
Faccio cose e non vedo gente.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001 concernente i Disclaimer.

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet, pertanto considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
Tutti i testi e le immagini riportanti la firma dell’autrice sono di proprietà della stessa, pertanto non utilizzabili su altri siti web, blog e affini. Se interessati alla riproduzione di qualsivoglia materiale si contatti l’autrice per stabilire consenso e clausole.