6 gennaio 2014

Propositi (?)

Oggi mi sono sentita in colpa per la mia pigrizia. Di solito sono maestra di scuse e trovo sempre il modo per assolvermi, per dirmi che non sono grassa ma solo poco tonica - e corrisponde al vero - per dirmi che in fondo mi vado bene così, che anche se non mi piaccio tutti i giorni non c'è problema. Tanto i giorni brutti li mettiamo sotto il tappeto e facciamo finta non esistano in attesa di tornare a guardarmi allo specchio in modo acritico e con amore. Oggi, però, mi sono detta che devo smetterla di raccontarmi cazzate. Oggi. Oggi allora ho fatto dello stretching e qualche esercizio che per una come me è già moltissimo. Mi chiedo perché dal passato non potevo portarmi anche la Mareva sportiva al posto che la Mareva ansiosa. Ma tant'è. Oggi, quindi, mi sono guardata e mi son detta che devo smetterla di assolvermi continuamente, che la disciplina che avevo una volta mi manteneva viva, fisicamente e mentalmente e che devo impormi.
Domani, allora, andrò a comprarmi una cyclette. E vediamo. Diventa una sfida con il mio orgoglio. Ho paura di partire già sconfitta, ho paura che ancora una volta il non dover davvero dimagrire vincerà sulla mia voglia di vedermi più soda e che so, magari anche con una taglia in meno. Mi chiedo spesso da dove derivi tutto questo. Insicurezza? Quella credo di averla sconfitta tanto tempo fa, quella fisica per lo meno ché sul piano intellettuale e personale mi sento spesso un meno. Però c'è la voglia di sentirmi più sicura di quel che mi sento. Di non sentirmi in imbarazzo con il mio corpo come spesso accade. Ma un imbarazzo mio, interno. Non mi preoccupa ciò che gli altri possano dire, mi preoccupa quel che io posso dire su me stessa. Mi imbarazza guardarmi allo specchio e, a volte, sentire che non sto facendo abbastanza per me stessa e il mio benessere. Non che non sia abbastanza bella, no, io mi piaccio da far schifo, ma non sentirmi abbastanza forte, disciplinata, motivata. Un tempo spingevo di più, leggevo di più, studiavo di più, era tutto un più. Non sentirmi così mi lascia addosso vergogna e imbarazzo per ciò che posso essere ma che non sono per un'estrema pigrizia fisica e mentale.
Voglio provarci. Non ho mai dovuto farlo perché ero naturalmente così. Ora devo sforzarmi e penso che sia una sforzo sano. Se saprò affrontarlo e mantenerlo fino a che da sforzo si trasformerà in normalità. Com'era un tempo. Com'ero un tempo.
E voglio anche dare una svolta mentale. Leggendo di più. Magari. Giudicando meno. Magari.
Non so se approderò a qualcosa. Ma il solo aver preso l'iniziativa mi dà speranza.

Avrei voluto scrivere un post con una ricetta ma ne è uscito questo.
Io ai buoni propositi non è che ci abbia mai poi tanto creduto. Che sia la volta buona?

Va be', passatemelo 'sto pinguino.

Share:

23 commenti:

  1. da questo punto di vista avrai buona compagnia quest'anno, non ti preoccupare. Vediamo come va :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora meniamoci a vicenda a ogni fallimento!

      Elimina
  2. Wè, baby, un tempo... eri semplicemente più giovane!
    Io penso che andrò in palestra, c'ho una panza che mi dico che non sono tonico ma in realtà sono Pavarotti con tutti i Friends, n'altro po' :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahaha, non dirlo nemmeno per scherzo :D
      Dai diventiamo tutti degli invasati dell'esercizio!

      Elimina
  3. Il potere motivazionale dei pinguini è da sempre ingiustamente sottovalutato.
    La merda quotidiana mi allontana dall'essere quel più che ho sempre mirato ad essere, ma a noi non manca né l'estro, né l'impegno, né l'intelligenza.
    Quindi muovi il culo e tranquilla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ho il tuo benestare, allora, vado tranquilla.
      E che i pinguini siano con noi!

      Elimina
  4. Mareva crediamo tutti in te! Ed effettivamente dovrei fare qualcosa anche io, comincio ad afflosciarmi... FARò Più SESSO. Sempre ginnastica è.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahaha, che ansia da prestazione!
      Tu sei un fuscello, il sesso basta e avanza!

      Elimina
  5. ODDIO IL PINGUINO *_________________*

    RispondiElimina
  6. lo amo alla follia il pinguino !!

    RispondiElimina
  7. Ah cara, ne stiamo parlando giusto ora su facebook… Mannaggia a me che ho deciso di pesarmi stamattina, confidando nel fatto che avendo appena fatto la cacca la bilancia sarebbe stata più clemente. Così non è stato.
    Oltre a decidermi a muovermi, vorrei anche trovare il modo di dare una svegliata al mio metabolismo; caspita, ok che non sono a dieta, ma non mi pare di mangiare come un porco e non mi spiego di come qualsiasi cosa ingurgiti vada direttamente sul girovita senza manco passare dal via.
    Ti ripeto il mio consiglio, piazza una bella serie tv sul pc e pedala pedala! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quella del metabolismo - come ti sto scrivendo - è un'altra bella questione.
      Secondo me si sono dimenticati di darcelo. E quindi l'unica cosa che possiamo fare è piangere e pedalare ahaha!

      Elimina
  8. Pure io devo darmi una regolata. Non sono grassa cicciona, ho qualche ciccetta. Ma non mi piaccio.
    L'altra sera una bagascia dell'est (non sono razzista, sia chiaro, ma in casi come questi lo divento!) mi ha detto che ho i "rotolini".
    Ero combattuta fra il tirarle un calcio nei denti o mettermi a piangere. Poi ho solo detto "Eoh, è questo che passa il convento".
    Però, sticazzi, ci resto male.
    Vedrò di mangiare meglio. Durante le feste, si sa, si esagera!
    Ma tu sei bella così <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah guarda con i rotolini sfondi una porta aperta. Sempre avuti da quando ho smesso - anni fa - con lo sport. Ora voglio provare non dico a eliminarli ma almeno a farli diminuire un poco. Poi magari fra meno di un mese mollo ma intanto, per lo meno di testa, sento di potercela fare.
      E grazie!

      Elimina
  9. Io neppure ci credo, ma mi piace farli :-*
    Eppoi sto rotolando verso la ciccionaggine più assurda :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Danni speranza i propositi. Spingono a non fermarsi!

      Elimina
  10. Mi è bastato prendere una bella influenza giovedì.ultimi 3 giorni di ferie passati a digiuno, brodino e porconi et voilà!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli zii hanno cercato di avvelenarti, secondo me. :P

      Elimina
    2. Insomma come iniziare il 2014 sotto i migliori auspici!

      Elimina
  11. Se cambiassi i nomi, potrei averlo scritto io, questo post.
    Ti abbraccio virtualmente. Anche perché di persona probabilmente non lo farei perché sono una rigida del cazzo.
    Però è il pensiero che conta no?
    Mah. A me questa cazzata del pensiero non mi ha mai convinta particolarmente.
    Comunque. Vai e spacca tutto, Marè. Perché "tu puoi". Cit.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quella del pensiero è una cazzata, sono d'accordo. Però ti conosco, per cui l'abbraccio è come se me l'avessi dato <3

      Elimina

Parlo poco. Scrivo molto. Leggo ovunque.
Faccio cose e non vedo gente.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001 concernente i Disclaimer.

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet, pertanto considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
Tutti i testi e le immagini riportanti la firma dell’autrice sono di proprietà della stessa, pertanto non utilizzabili su altri siti web, blog e affini. Se interessati alla riproduzione di qualsivoglia materiale si contatti l’autrice per stabilire consenso e clausole.