11 febbraio 2014

SpongeBob è il mio migliore amico

Ho ricevuto un premio.
Giubilo.
Doppio Geffer con ghiaccio, che evidentemente non si sentiva bene o subisce i terribili influssi del circo sotto casa o non ha preso il suo Geffer, mi ha assegnato il Versatile Blogger Award, che detto così sembra anche una roba un po' porno, ma in realtà non lo è. Purtroppo.


Come tutti i premi prevede delle regole che, come sempre, rispetterò solo in parte. Mi chiamano l'ammazza feste non per niente. Tra le regole c'è, ovviamente, quella di elencare un certo numero di blogger ai quali affibbiare la patata bollente. Non lo farò. Qui vige l'anarchia e lo 'sti cazzi, per cui prendete a piene mani, se volete, se vi piacciono gli elenchi e se vi piace parlare di voi, e spargete il verbo. Ce n'è per tutti e avanza anche.
Colgo però l'occasione per ringraziare la signorina Doppio Geffer che a me personalmente piace moltissimo e se non abitasse a distanza di aereo sarai già andata a rapirla, l'avrei imbalsamata e piazzata in camera mia per venerarla come un idolo. Ma ahimè non è possibile. In più lei studia chimica, quindi è tipo una stregona voodoo, quindi bisogna andarci piano. Però leggetela che è figa e fa ridere. Ecco. Grazie.

Ma veniamo a noi. Il premio prevede di elencare sette fatti random che mi riguardano. Proprie cose a caso, come il fatto che da bambina attaccavo le caccole sotto il divano. Per dire.


  • Non mi piacciono le bibite e nessuna roba - non alcolica - che sia frizzante. Ah e nemmeno l'acqua frizzante. Una tortura medievale. Non disseta. Frigge. Pizzica. Non serve a nulla, è buona solo per fare la pastella. Anche se è quasi meglio la birra, per quello. 
  • Ho un odio patologico per i peli sul mio corpo. Non voglio che esistano, non devono esistere gli stronzi, per cui sono sempre liscia, come quando avevo cinque anni. I peli degli altri non mi disturbano invece però, ecco, le donne che se li fanno fino alle ginocchia e saltano le cosce un filino mi fanno danno. 
  • Ho le gambe storte. Lo so. Terribilissimo. Il più delle volte me ne frego, o meglio, me ne frego sempre ma non posso far finta che non sia così. Sono storte. E io lo so. 
  • Sono piuttosto tatuata e ho varie body modification. Mi piacciono. Mi piace il mio corpo così colorato. Non sono particolarmente apprezzate tra i miei parenti ma a me e ai miei tatuaggi non interessa. Andremo avanti fino alla fine. Di progetti ne ho ancora tanti. Mancano i maledetti soldi. Perché o mangio o mi tatuo. Potrei pure non mangiare ed essere più figa ma il richiamo della cotoletta è forte. 
  • Adoro cucinare i dolci. Mi rilassa moltissimo farlo e trovo che ci sia qualcosa di magico. So che si tratta di chimica ma quando vedo gli albumi che montano non posso far altro che pensare che sia pura stregoneria. Per non parlare dell'aceto e del bicarbonato che messi insieme diventano rosa. Rosa, non se se capite. Nel 99% dei casi non mangio ciò che cucino perché penso che i dolci siano il demonio. Come i carboidrati. 
  • Amo mangiare fuori e quando mangio fuori dolci e carboidrati sono i miei migliori amici. Mangio spessissimo fuori con Lui. Non abbiamo altri vizi che curiamo con così tanta attenzione per cui ce lo concediamo senza indugi. Sostanzialmente mangiare fuori mi costa come avere un figlio. Per ora preferisco le cene ai figli. 
  • Amo SpongeBob. Ma tanto. Gli voglio quasi bene. Ed è il mio consigliere. Come per qualcuno lo è Dio. Io chiedo a SpongeBob e lui ha sempre la risposta giusta.

Share:

46 commenti:

  1. le bevande frizzanti sono il male.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedi che a noi ci hanno separate tanti anni fa? Lo vedi? <3

      Elimina
  2. Io amo le bevande frizzanti, pensa che non riesco a bere l'acqua leggermente frizzante... mi sa di sbafata :p
    Anche io amo mangiare fuori, e oggi ho appena dato il meglio di me :p

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Moz, non dire mai più queste cose bruttissime! Le bevande frizzanti vanno abolite!
      Mangiare fuori dà sempre grandi soddisfazioni!

      Elimina
  3. Ci accomuna decisamente l'odio per i peli sul nostro corpo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sento meno sola. Dovremmo fare una class action e chiedere che vengano estirpati gratuitamente una volta per tutte!

      Elimina
  4. sono spongebob.
    ti consiglio, anzi ti ordino di donare tutti i tuoi soldi a cannibal kid
    subito
    :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspetta che gli chiedo conferma una seconda volta. Non vorrei si fosse generata della confusione! :)

      Elimina
  5. Al rogo i peli, viva i carbo :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, alla fine, sotto sotto, i carbo li amo.

      Elimina
  6. Allora, prima faccio parlare la chimica scrausa che è in me e poi passo al resto:
    l'aceto (ipotizzo utilizzi quello di vino o di mele) contiene acido acetico che è un acido debole (ovvero, posto in acqua, non si "divide" completamente) che,a contatto con il bicarbonato,(ed ipotizzo sempre l'uso del bicarbonato Solvay, ovvero del bicarbonato di sodio) forma tre cose contemporaneamente:
    un sale chiamato acetato di sodio (solubile in acqua)
    anidride carbonica (gassosa)
    e acqua.
    A seguito di ciò, vedrai infatti la formazione di una sottospecie di schiumetta granulosa data proprio da questo sale basico che assume la colorazione da te indicata perchè, ed è solo una mia IPOTESI, usando aceto di vino e/o di mele saranno rimaste impurezze che, a contatto con l'ambiente basico formatosi, fungono da "indicatori" di ph della soluzione con cristallo salino.
    Per quanto riguarda l'albume che monta,essendo composto prevalentemente da acqua e proteine, l'azione meccanica di "montatura" fa sì che entri aria all'interno di questa soluzione non omogenea. Quest'aria, sotto forma di "bollicine" viene trattenuta dalle proteine che circondano la bolla prendendo quanto più spazio possibile per tenerle ben salde, dando così quella schiuma tipica dell'albume montato.
    Ovviamente, più la forza applicata è costate,meglio monta.
    Che poi questa cosa vale pressappoco anche per la maionese ma lì,essendoci gli acidi grassi dell'olio, si parla più di emulsione....


    Abbè,poso il camice.
    Che dire? Sei riuscita a farmi spaventare (la cosa dell'esser imbalsamata m'ha un poco scossa) e arrossire nello stesso post ^_^
    Grazie per i complimenti e tranquilla, sto bene (più o meno)! Sono solo sotto sessione d'esami :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sugli albumi mi ero fatta l'idea dell'aria. Un po' come quando si fa il pan di spagna. Non serve il lievito, bisogna che incorpori aria. Ma la spiegazione scientificissima mi è piaciuta tantissimo. Ora so il perché del rosa e la cosa mi fa stare meglio. Ma prego, tienilo pure il camice, che secondo me ti dà un'aria super professional!

      Spacca tutto agli esami e tranquilla. Ancora non me ne intendo di tassidermia <3

      Elimina
    2. oh, ma di spaccare spacco sempre a gli esami! Una volta la penna, un'altra il quaderno, un'altra ancora le balle al mio fidanzato chiedendogli ripetutamente dove abbia sbagliato e se son realmente scema..... sì, spacco ^_^
      Comunque già un esame per questo semestre è andato e aspetto i risultati sebbene non possa far l'orale in quanto coincide, in orario e in data, con un altro esame che debbo fare e per il quale sto studiando -.-
      Come farci laureare il più tardi possibile per poi darci dei bamboccioni così, aggratis!

      Elimina
    3. per il resto ci son le bibite gassate!!!!
      (mi dispiace, ma io le adoro. Anzi, si narra che fin dal mio concepimento, abbia obbligato mia madre a bere solo e sempre Ferrarelle. Pena nel caso in cui bevesse acqua liscia? Vomito a non finire!) :D

      Elimina
    4. Ricordo molto bene la genialata degli esami sovrapposti. Che bei momenti.
      Non spaccare nulla, allora, che non vorrei poi dovermi prendere la colpa (e pagare i danni) per avertelo consigliato.
      Quindi acqua liscia = predisposizione all'essere indemoniata?! :)

      Elimina
    5. ahaaahah no no, al massimo le viene un poco di bruciore se beve acqua liscia.....ed idem io xD Acqua frizzante *_* Rutti liberiiii *_*

      Elimina
  7. Mi devi spiegare come fanno i tuoi parenti a non essere loro stessi tatuati! Io non lo conosco più un non tatuato!
    Oh, nella foto con la felpa di SpongeBob sei porno!
    Magna, non mangiare, ma non mi fare anche tu figli, fanno schifo e basta!
    Ma al capellone lo fai magnà, gli eviti il figlio, gli cucini i dolci... oh, troppo viziato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No va be', babbo ha due piccoli tatuaggi sui polsi, asso di fiori e asso di picche (fa il prestigiatore) e mio fratello sempre una roba sul polso. Ma tutto qui! Loro non vogliono andare oltre. Sono certa di non avere il corredo genetico in comune con loro!
      Per i figli, per ora, non c'è pericolo. Lui è giovane. Io sono felice con le cene e il cane. Meglio di così!

      Elimina
  8. Ah, beh, ora sì! Ma tuo fratello sul polso non avrà, come ho sentito in un servizio tv, "l'ultimo dei Maori"?
    Cene e cane sono uno dei massimi della vita, brava Mareva! Lui è più giovane di te?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era un servizio di Studio Aperto? Il livello sembra quello. Comunque no, niente del genere.
      Lui ha ben cinque anni meno di me. Nel fiore della gioventù!

      Elimina
    2. No, era il programma di Pif. Intervistava un "canzirro" neomelodico.

      Elimina
  9. L'acqua frizzante! Che cosa odiosa e insopportabile! Va bene solo per fare le Foto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava Nadia, brava! Alleati con me!

      Elimina
  10. Body modification?!? Cioè? Hai messo tipo il mignolo al posto dell'indice? Ma soprattutto, chi cacchio è SpongeBob?!.. l'alter ego di Peppa Pig?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahaha! Dunque, niente scambio di dita anche se magari sarebbe utile e sarebbe, considerata, body modification. Ma, senza citare i casi più estremi, con il termine si intendono tutte le pratiche che modificano il corpo: dai piercing, ai tatuaggi, dalle scarificazioni, agli impianti sottocutanei ecc. fino alla chirurgia estetica.

      E SpongeBob è un cartone animato del 1999, disegnato da un biologo marino! Peppa Pig è una poveraccia.

      Elimina
  11. Le bollicineeee Mareva, le bollicineeeee....eddai, rendono frizzante la vita!!!! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahah! Devo bere col naso tappato io!

      Elimina
  12. Ah e nemmeno l'acqua frizzante. Una tortura medievale. Non disseta. Frigge. Pizzica.

    E gonfia, e ti fa ruttare come un camionista ubriaco aggiungerei. Cazzo se ti capisco. Io la odio, l'acqua frizzante.
    Mio cugino invece beve solo quella. Secondo me prima o poi esplode. O muore disidratato, perchè quella che beve lui è talmente frizzante che secondo me non contiene proprio acqua.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma pensa che pure a casa del mio fidanzato bevono solo quella e quando arrivo io comprano la naturale apposta per me! Siamo freak!

      Elimina
  13. Io non ho le gambe storte ma le ho secche.. tanto che paiono due stecchi. E tu dirai e che male c'è? Secondo la teoria delle gambe perfette dovrebbero formarsi tre buchi (uno tra le cosce ed il ginocchio, uno tra il ginocchio ed i polpacci, uno tra i polpacci ed i malleoli), ecco nel mio caso c'è un unico buco che parte dalle cosce e arriva fino ai polpacci. Passando al punto successivo, piacciono anche a me i corpi super colorati e tatuati, ora son curiosa di sbirciare tutti i tuoi tatuaggi ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahaha, ti capisco. Le mie gambe non sono secche ma fatte tipo a X per cui nemmeno io ho i famosi buchi (che poi leggevo che il gap fra le cosce è dato da una "deformazione" delle anche e non da gambe belle e magre, poi non so!). Io direi che potremmo aprire una pagina su qualche social network per tutti quelli che hanno le gambe normali!

      Elimina
  14. Oddio la cosa dell'aceto e del bicarbonato non la sapevo :O Mio Dio, diventano rosa? Devo provare cazzo! Cmq anche per me i dolci hanno qualcosa di magico.. Cioè boh vedere una pappetta fatta con uova farina eccetera che nel forno cresce cresce è poi diventa una roba demoniaca che anch'io nel 99% dei caso non mangio è pure stregoneria!! Anch'io amo mangiare fuori.. E per i tatuaggi ti approvo, anche se io ancora non ne ho per mancanza di coraggio/ soldi ne ho in programma uno :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma quante cose in comune!
      La pasticceria, comunque, è una cosa meravigliosa. Al di là dei risultati, sono proprio i processi a essere intriganti.
      Per i tatuaggi la questione soldi è maledetta :(

      Elimina
  15. Tu e le tue felpe e le tue magliette siete Bellissimissime!! :-**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma... *___* Grazie! Ti vogliamo assai bene <3

      Elimina
  16. Io mi faccio i peli fino alle ginocchia, ma solo perché sulle cosce praticamente non ne ho. Mi ami ancora?
    Le tue gambe non sono storta chimminchiadici? Le ho viste coi leggings e a me sembrano a postissimo.
    L'acqua frizzante è il male assoluto.
    La gazzosa (si scrive così?) però la amo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma se non ne hai sulle cosce è un altro discorso. Se li lasciavi ti avrei disconosciuta!
      E le mie ginocchia si guardano tesoro, davvero!

      Elimina
  17. allora io preferirei bere acqua leggermente frizzante, non gassata, ma ho fatto la scelta di bere acqua del rubinetto che pago ed è buona.
    Ma adoro il chinotto. Ho le gambe ancora belle dritte e proporzionate. Detesto detesto detesto ( si è capito?) fare la ceretta e in inverno l'estetista non mi vede proprio. Per i tatuaggi..ti dirò vorrei farmene uno e manco pagherei visto che mio nipote sta facendo il corso ma nce penso proprio. I miei figli sono tatuati e hanno anche dei piercing che a me fanno pure n'attimo senso quindi no grazie. Però tutto questo non lo trovi meraviglioso? Cioè io e te abbiamo un mondo di gusti che ci dividono eppure ci si AMA!!! Io lo trovo sublime sto fatto.
    ai lov a te.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo è più che sublime. Perché trovare da volersi bene e apprezzarsi nonostante le diversità è un atto di bellezza così grande da lasciare senza fiato.

      Elimina
  18. Ehmmm..scusa ho tralasciato sponge bob. Ma solo perchè la mia piccia me lo ha fatto sorbire per anni. Quando vedo na spugna gialla mi viene un brivido lungo la schiena.

    Lo sai che sono diventata nonna ?? Una bimbina ( è così che la chiamo io) strepitosamente bella di nome Vittoria..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ricordo che la bimbina era in cantiere, non sapevo avesse già portato in questo mondo tutta la sua bellezza. E Vittoria è un nome splendido.

      Elimina
  19. Capisco il tuo odio per l'acqua frizzante, sono de tuo stesso parere! E si SpongeBob è figo, punto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qualcuno che è come me! Grazie mondo!

      Elimina

Parlo poco. Scrivo molto. Leggo ovunque.
Faccio cose e non vedo gente.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001 concernente i Disclaimer.

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet, pertanto considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
Tutti i testi e le immagini riportanti la firma dell’autrice sono di proprietà della stessa, pertanto non utilizzabili su altri siti web, blog e affini. Se interessati alla riproduzione di qualsivoglia materiale si contatti l’autrice per stabilire consenso e clausole.