28 agosto 2014

Listography # 35 - Things you like to do on your day off

The Life In A Year

Se escludiamo il fatto che non ho un giorno libero dal 21 di maggio - risata isterica - ma che da lunedì ne avrò anche troppi e che quindi alternerò gioia a depressione devo dire che, essendo io una personcina molto semplice, sono altrettanto semplici le cose che mi piace fare nel tempo libero.

Things you like to do on your day off

● Leggere. Tanto. Molto. Perdendo la concezione del tempo.
● Mettermi in pari con serie tv e film, cosa che mi porterà via tantissime ore prossimamente.
● Uscire a pranzo/cena/merenda: basta mangiare.
● Visitare qualche città o mostra.
● Perdere tempo con il computer.
● Cucinare.

E questo, credo, è tutto.
Facile. Veloce. Indolore.

A presto con nuovi e spero interessanti aggiornamenti sulla mia condizione di (quasi) disoccupata. 
Share:

28 commenti:

  1. Praticamente le cose che piacciono anche a me.
    Io sto a casa da un mese e capisco bene l'alternare la gioia alla depressione >.<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ricordati che noi poco fighe ma molto intelligenti abbiamo mille risorse!

      Elimina
  2. Risposte
    1. Decisamente. Sono le più belle, a mio avviso.

      Elimina
    2. mancherebbe solo il sesso, in verità

      Elimina
    3. Ma per quello non serve il giorno libero :)

      Elimina
  3. Più o meno lo stesso. Eccetto la lettura, che se non leggo tutte le sere non prendo sonno (na vecchia!)

    :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Normalmente anche io. Tranne d'estate perché lavorando fino a mezzanotte, poi, mi passa la voglia di vivere! :D

      Elimina
  4. Il nostro amore per il cibo <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh be', tieni conto di quel che faremo quando ci vediamo <3

      Elimina
  5. Nelle cose semplici c'è quasi tutto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con la pausa negli studi di tango, sono riuscito pure io a riprendere a leggere un po'.
      Che goduria!

      Elimina
    2. Sono d'accordissimo. Ci si complica sempre alla ricerca di chissà quale spettacolarità quando basta così poco.

      Elimina
    3. Devo dire che in molte cose non facili c'è molto gusto.
      Limiti da superare, situazioni estreme, adrenaliniche, sfida con se stessi e il mondo; apprendimento di conoscenze, arti, discipline che sono emozionanti, belle, etc.
      Insomma, in un certo senso volare col deltaplano è più emozionante che giocare a briscola non solo perché... è più spettacolare. ;)

      Elimina
  6. A me manca poter leggere senza badare al tempo, con la mente sgombra!

    RispondiElimina
  7. Anche io ho voglia di mettermi a cucinare, escludendo l'insalata di ieri e oggi è un vita che non cucino come si deve!! D:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo stesso per me. Con gli orari che faccio con la stagione è da maggio che mangio solo cose fredde e veloci!

      Elimina
  8. da quando ho finito l'università... sono in panico.
    Definite le cose da fare, ora mi sento nullafacente :/ troppo.

    Cucinare e leggere si, però cucinare di TUTTO. Indiano? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Indiano non l'ho ma cucinato però mangiarlo mi piace!

      Elimina
  9. Beh, se passassimo il nostro tempo libero insieme, ci divertiremmo un mondo!

    RispondiElimina
  10. La somiglianza. Cucinare purtroppo non ancora purtroppo finché non avrò la mia cucina ._.

    RispondiElimina
  11. Sto ancora pensando a cosa dovrei scrivere in questa lista O_o faccio poche cose direi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è una lista facile, concordo.

      Elimina
  12. anche te se il mio alter ego!!! io faccio praticamente le stesse cose... se non fosse che sono indietrissimo con i film e le serie tv!!!! :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sto cercando di rimettermi in pari ma è una disperazione!

      Elimina

Parlo poco. Scrivo molto. Leggo ovunque.
Faccio cose e non vedo gente.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001 concernente i Disclaimer.

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet, pertanto considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
Tutti i testi e le immagini riportanti la firma dell’autrice sono di proprietà della stessa, pertanto non utilizzabili su altri siti web, blog e affini. Se interessati alla riproduzione di qualsivoglia materiale si contatti l’autrice per stabilire consenso e clausole.