30 settembre 2014

Listography # 40 - The best gifts you've ever received

The Life In A Year

Boom, regali. Mi imbarazzo al solo pensarci. Mannaggia a quelli che mi fanno sentire speciale.

The best gifts you've ever received (in ordine assolutamente casuale)

● Lui che canta e suona Impressioni di settembre su un cd per il mio compleanno e mi fa piangere.
● I miei genitori che per la tesi (2009) mi comprano, senza dirmelo, un biglietto aereo per Los Angeles per andare a trovare la mia seconda mamma che non vedevo da cinque anni.
● I miei due migliori amici che mi fanno un biglietto di compleanno e poi un cartellone per la laurea divertentissimi e dalle lacrime assicurate. Dimostrazione del loro amore grandissimo per me.
● Aver passato un pomeriggio a San Francisco a parlare con il poeta Lawrence Ferlinghetti quando avevo ventidue anni.
● Lettere d'amore.
● Essere perdonata.
Share:

29 commenti:

  1. direi bellissimi regali. comunque anche io sono specializzato nel cantare impressioni di settembre, sappilo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per questo hai guadagnato moltissimi punti fascino e stima, ai miei occhi!

      Elimina
    2. Ci vuole poco, no? :)

      Elimina
  2. Che bello cantare Impressioni di Settembre per una persona a cui vuoi bene!!
    Che bello ricevere un cd con Impressioni di Settembre cantata per te da una persona a cui vuoi bene!!

    Sei speciale, davvero.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Moz quante belle parole, grazie!
      Concordo, però, che cantare qualcosa a qualcuno sia bellissimo. Lo farei anche io se non fossi stonata da fare schifo!

      Elimina
  3. Regali fantastici, mai ricevuti tra l'altro.. anzi no, c'ho un amore che mi perdona spesso... e mi piace un sacco (sia l'amore che essere perdonato..)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso sia il regalo migliore, no? :)

      Elimina
  4. Oh le serenate <3 la cosa più bella!

    RispondiElimina
  5. Il biglietto per Los Angeles!
    W i genitori di Mare :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I miei sono super. Dei rompicoglioni ma super!

      Elimina
  6. Ora questa cosa di Ferlinghetti me la spieghi per benino... (:-O (;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dunque, devi sapere che da sempre nutro un'amore sconfinato per la letteratura americana e in particolare per quella della Beat Generation. Devi sapere, poi, che tanti anni fa, quando avevo 19 anni, la mia seconda mamma (quella americana) durante una mia visita a casa sua mi ha portato a San Francisco - sapendo di questa mia lievissima ossessione - dove sono stata tipo due ore in pellegrinaggio alla City Light Bookstore (la libreria di Ferlinghetti) facendo incetta di libri. Devi, infine, sapere che qualche anno dopo, quando avevo 22 anni, e vivevo e lavoro proprio a San Francisco, ho deciso di passare un pomeriggio libero proprio in in quella libreria. Vado al piano superiore e mi siedo su una sedia a sfogliare un paio di libri. E lui appare. E mi saluta. E io muoio.

      Insomma, ho passato qualche ora con lui, seduta lì e bevendo tè a parlare di me, dell'Italia, della letteratura, della passione che mi animava e mi sono sentita dire: "You've got the beat inside". Allora l'ho abbracciato e baciato tutto e me ne sono andata con la felicità nel cuore.

      Penso sempre che quando morirà vorrei poter andare là e onorarlo.

      Elimina
    2. Pur non essendo ossessionata dalla Beat Generation, un pellegrinaggio alla City Lights me lo sono regalato anch’io, ovviamente innamorandomene all’istante.
      Ma che esperienza, la tua! (Poi fatta a vent’anni, ciao proprio!)

      Credo che gli Incontri (non necessariamente con personaggi celebri ma con persone di valore) siano fra i regali più belli di cui la vita ci fa dono.

      You’ve got the beat inside! <3

      Elimina
    3. Un giorno fuggiamo insieme, noi due <3

      Elimina
    4. Ma lui non morirà mai. Meglio se ci vieni subito :-)

      Elimina
  7. Bellissimi regali! Dovrò scervellarmi D:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, non è facile come lista eh!

      Elimina
  8. "essere perdonata"
    io il perdono non l'ho ancora ottenuto dalla persona che vorrei me lo concedesse...
    nonostante i 9 anni di analisi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi trovare il modo di perdonarti. Penso sia il passo più difficile da chiedere a un essere umano.

      Elimina
  9. Tu sei speciale.
    Accetta! :-)

    RispondiElimina
  10. Wow,bello *-----*
    Il perdono poi.. Magnifico. Il biglietto per LA ancora di più.

    RispondiElimina
  11. Il pomeriggio con Ferlighetti...in libreria? Ci sono stato in quella libreria <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In libreria! È un posto meraviglioso.

      Elimina

Parlo poco. Scrivo molto. Leggo ovunque.
Faccio cose e non vedo gente.

Il passato è una terra straniera

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001 concernente i Disclaimer.

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet, pertanto considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
Tutti i testi e le immagini riportanti la firma dell’autrice sono di proprietà della stessa, pertanto non utilizzabili su altri siti web, blog e affini. Se interessati alla riproduzione di qualsivoglia materiale si contatti l’autrice per stabilire consenso e clausole.