26 novembre 2015

Oggi voglio raccontarvi


  • di quando sabato, una giornata grigia, nebbiosa e schifosamente umida, ho incontrato due personcine che sanno trasformare una giornata grigia, nebbiosa e schifosamente umida in una giornata bellissima. Ne hanno scritto anche loro sui rispettivi blog ma incontrare lei e lei è stata una sorpresa. Oltre a essere bellissime entrambe - ma proprio che le guardi e dici madre santissima che sgnacchere - sono simpatiche, vere, spontanee. Sono amiche. Non ho mai avuto troppe soddisfazioni dalle amicizie femminili, vuoi per incapacità relazionale mia, vuoi per poca affinità e per una miriade di altre motiviazioni ma loro, in sole quattro ore insieme sono riuscite a farmi ricredere e a farmi pensare che forse, oltre alla solita nota - la mia compagna di guerra e vita B - io possa sperare in altri incontri. E non è mica poco. Ci siamo guardate, ci siamo abbracciate ed è stato come fossimo vecchie amiche che si incontrano nella normalità di un sabato mattina. Abbiamo passeggiato insieme a Rdog, tipo il cane più educato del mondo, abbiamo parlato un sacco, di tantissimi argomenti, di scemenze e serietà e poi abbiamo mangiato. Ché, fondamentalmente, ci siamo incontrate per quello. Tre persone diversissime, all'apparenza - qualche giorno prima io mi ero definita la Sporty Spice del gruppo, per dire - ma accomunate da un modo di sentire davvero affine.

  • di quando domenica sera, invece, sono stata a cena da un amico che non vedevo da due anni. Due anni. Un tempo io, lui e altri due eravamo sempre insieme. Ogni domenica a cena in quella casa che è stata la mia seconda casa che ha conosciuto e saputo tutto di me. Che mi ha vista bere, ridere, piangere, arrabbiarmi. Ha visto, insomma. Poi ci si perde, è normale. Ci si mette di mezzo la vita. Mi ci metto in mezzo io che ormai vivo più in Romagna che qui. Ci si mettono di mezzo conclusioni e nuovi inizi, divergenze e crescite opposte a staticità. Fatto sta che domenica io, lui un altro lui - l'amico di sempre e da sempre - e lei ci siamo trovati lì, attorno a quel tavolo a mangiare pasta col salmone e parlare. Come se non fosse successo nulla. Come se quei due anni non ci fossero mai stati. Saltati agilmente, semplicemente allungando la gamba, ché un salto di due anni non richiede un grande sforzo, è quasi come scavlacare una pozzanghera. E sono stata felice. Io sono una persona molto socievole ma adoro la solitudine. Può sembrare una contraddizione di termini ma non lo è, se ci pensate. Adoro stare con la gente quando sono con la gente ma la cerco poco perché in fin dei conti è più facile stare da soli. E allora capita che io abbia davvero pochissimi amici (vicini) con i quali poter uscire. E va bene. E allora capita, però, che a volte io soffra enormemente la solitudine e abbia voglia di stare con la gente e di divertirmi ma non è sempre possibile. Poi mi passa eh, ma succede. Anche il migliore dei solitari ha bisogno di contatto sociale.
  • di quando due settimane fa sono andata a passare un sabato sera a Milano con alcune persone della redazione di Finzioni e abbia, finalmente, dato sostanza a foto e parole. I volti li conoscevo certo, ma i corpi, i movimenti, lo spazio occupato, gli odori e i suoni, quelli no. E sono stata davvero entusiasta, e mi sono innamorata almeno cinque volte e sapere che esistono persone del genere è sempre di gran conforto quando mi sento sola. Milano è sempre meravigliosa e mi manca sempre tantissimo.
  • di quando abbiamo passato due ore in libreria e mi hai regalato una bellissima graphic novel su Hitler e non ci siamo tenuti per mano perché faceva troppo freddo. Ma tanto mica ci perdiamo, noi.
  • di quando sul Tumblr Pioggia&Polenta ho letto un brano di Agota Kristof, vergognandomi molto.
  • di quando.
Il 9 dicembre mi tatuo. Andrò a Torino. Dormirò da lei. Mangeremo. Saremo bellissime.

Fino a qui tutto bene.


Share:

39 commenti:

  1. vabbè dai, siete bellissime....quando migliora il tempo passa da Bologna eh??Che un caffè ce lo andiamo a prendere...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie <3
      Un caffè con te mi piacerebbe davvero prenderlo. Accetto l'invito!

      Elimina
  2. Risposte
    1. Senza falsa modestia, direi di sì!

      Elimina
  3. Posso essere la vostra Baby Spice?!
    *-* Siete bellissime. Ti confesso che mi fa un po' strano vedervi tutte e tre in una foto, ma mi fa piacere vi siate trovate!

    Un bacio a tutte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu saresti una Baby Spice magnifica! <3

      Elimina
  4. Insomma, sempre cene, incontri, eventi :P
    Voi tre siete meravigliosi, e pure il manga su Hitler!
    Che poi tu sei pure naZZista quindi ci sta :p

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, difatti mi sono messa a dieta ahahaha!

      Hitler era un "figo"! Ne sono leggerissimamente ossessionata!

      Elimina
  5. Facciamo che ho già espresso tutto l'esprimibile in altre sedi e ti dico solo....voglio la foto del tatuaggio :-*

    Ps. bellissima pure tu, altro che Sporty Spice!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le avrai. Ora che possiamo anche whatsappare nulla ci fermerà!

      Elimina
  6. come ho scritto da Patalice, belle!
    e sono invidiosa, ma solo un po' , di non conoscere qualcuna di voi che leggo con piacere.La terza non ho il piacere di conoscerla, bloggeristicamente parlando.Mi rifarò:)
    Mareva sei sputata ad una mia amica storica, separate alla nascita davvero
    mi fa strano guardare la tua foto...incredibile O_o
    ci farai vedere il tatuaggio?
    ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma davvero? Ho sempre voluto sapere/vedere mie sosia!

      E, sì, il tatuaggio lo mosterò!

      Elimina
  7. e bello questo incontro troppo carine voi.
    sono curiosa del tatuaggio :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, è stata una giornata davvero bella!

      Elimina
  8. Non so perchè ma mi fa strano vedervi insieme. E come ho detto anche a Pata, dovete passare da Roma per forza un giorno o l'altro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quanto sarebbe bello un mega meeting a Roma!

      Elimina
  9. Mangeremo, tu sarai bellissima e tatuata, io sembrerà la nonna di Capitan Harlock! :)

    RispondiElimina
  10. Allora la prossima volta vedremo finalmente anche la Poison in foto? ^_^ Curiosissima del tattoo, cosa ti fai tatuare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre che la Poison voglia apparire!

      Mi tatuo i piedi e faccio anche una scrittina. Metterò tutto sul blog! :)

      Elimina
  11. Bellissime. Semplicemente. E un po' di invidia, sì ;)
    E la solitudine, benedetta; e gli amici speciali, ancore di salvezza.
    E i tatuaggi sui piedi <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un sacco di cose degne di nota. <3

      Elimina
  12. Come ho detto sul blog di Patalice, vedo due blogger che seguo in un colpo solo!!! :) Siete bellissime!!!
    E' emozionante incontrarsi dal vivo per la prima volta, dare completa realtà al rapporto, alla conoscenza fatta mediante lo schermo di un pc. Come se tutto assumesse ancor più valore, più importanza, più concretezza.

    Comunque mi fa piacere leggere che va tutto bene, stai passando belle giornate, spensierate e divertenti, brava.
    Ps. Ti ringrazio tantissimo per le parole che hai scritto al mio ultimo post. Purtroppo ho cancellato per errore il tuo commento (colpa del mio cellulare non mia :'D) e non posso risponderti! Ripeto... grazie.

    Buon fine settimana!! Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non preoccuparti, capita anche a me di cancellare per sbaglio dei commenti! <3

      Per il resto grazie, ti abbraccio forte.

      Elimina
  13. É bello incontrare qualcuno e sentirsi completamente a tuo agio. Sentirsi libera di essere chi si é senza dover tener conto delle altre persone,senza aver paura del giudizio altrui. Io cerco d'essere me stessa più possibile ma si vede che la maggior parte delle persone ha subito la voglia di giudicarti. Io attualmente aspetto di sentirmi completamente a mio agio con tutti,ma penso sia una completa utopia. E trovar qualcuno con la quale ci si sente a proprio agio e sopratutto ASCOLTATA é bello. Chissà se un giorno ci vedremo! :)
    Ricrediti sulle persone,alcune non sono poi così malvagiue! :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, è molto bello trovare persone con le quali essere subito a proprio agio.

      E le persone sono cattive, sono io che sono sempre a disagio!

      Elimina
  14. Che belle siete <3 Ma come ti tatui tesoro?? Scrivimi su fb sono curiosa!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie <3 (Sul resto sei stata avvisata).

      Elimina
  15. Posso essere invidiosa,vero?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi. Ma prima o poi ci incontreremo noi due e allora... <3

      Elimina
  16. Sono riuscita a passare a leggere questo post finalmente -.- ci sono successe cose simili in questo periodo! Ho rivisto un'amica che non vedevo da sette anni e incontrato due amiche blogger fantastiche, e la cosa bella è che comunque avrei potuto scrivere le tue stesse parole, quando dici io sono una persona molto socievole ma adoro la solitudine. Adoro stare con la gente quando sono con la gente ma la cerco poco perché in fin dei conti è più facile stare da soli. Per me è esattamente la stessa cosa. E forse è proprio il mio limite quando cerco di fare amicizia. O forse semplicemente non ho ancora capito come si fa :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso spesso anche io che sia un limite quello di "preferire" lo stare da soli. Nel senso che molto spesso, quando esco, parto prevenuta e sostenuta e, quindi, non riesco a godermi la serata. Mi rendo conto di essere io il problema.

      Elimina
    2. Io parto così anche quando inizio a frequentare qualcuno, mi chiedo se sia il caso di telefonare, ad esempio, o di esternare qualche pensiero, poi mi dico che in ogni caso se ne vale la pena va avanti lo stesso, perchè io sono fatta così, altrimenti stavo bene pure senza. E' un pò triste.

      Elimina
  17. in caso doveste passare dalla Svizzera, oltre che per fare incetta di cioccolato e per fotografare mucche, mandatemi un piccione viaggiatore che vi porto a fare un giro per i boschi XD
    anyway, sono contenta che tu abbia trascorso delle giornate piene di cose belle, che fanno bene all'anima e vanno custodite gelosamente :)
    baci
    Minerva

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarebbe bellissimo passare dalle tue parti: tornerei a casa avendo perso la dignità per il troppo cibo!

      Elimina
  18. Il 9 è domani, il 9 ti fai un nuovo tatuaggio e io non vedo l'oro che tu ce lo mostri... tutte e tre bellissime *.* prima o poi dovrai passare anche da Bologna e quel giorno se me lo dirai mi troverai in stazione ad aspettarti (sembra una roba un pò da stalking detta così, ma in verità doveva suonare più come un invinto festoso e dolce, ma che ti devo dire io e la dolcezza non siamo tanto amiche...)
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te lo prometto sempre ma te lo prometto davvero che prima o poi riusciremo a vederci. Non me lo dimentico!

      Elimina
  19. Ho tentato quelle 14 volte di lasciare un commento, blogspot mi boicotta!

    La mia collega oggi mi ha detto che si tatua pure lei, quindi il mio pensiero d'invidia va a voi due.

    Ti volevo anche dire che ho iniziato un nuovo progetto di scrittura, trovi i dettagli sul nuovo blog, se partecipassi ne sarei onorata però mi sono immaginata due possibili scenari:
    1) Non se ne parla perché sei scostante e non vuoi nemmeno lanciartici
    2) Sei compulsiva come me e quindi accogli la sfida con te stessa.
    In ogni caso, mi piacerebbe sapere che ne pensi!

    untestoalgiorno.wordpress.com

    Baci!

    Micol

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ti ho scritto sul blog ci rifletto. Io scrivo tutti i giorni, sempre, pure troppo: per me e per altri (collaborazioni varie) quindi la riflessione è data da quello. Ce la farò a scrivere per me, per gli altri per questo progetto? ANSIA.

      Elimina

Parlo poco. Scrivo molto. Leggo ovunque.
Faccio cose e non vedo gente.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001 concernente i Disclaimer.

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet, pertanto considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
Tutti i testi e le immagini riportanti la firma dell’autrice sono di proprietà della stessa, pertanto non utilizzabili su altri siti web, blog e affini. Se interessati alla riproduzione di qualsivoglia materiale si contatti l’autrice per stabilire consenso e clausole.