31 agosto 2016

Non so cosa aspettarmi da settembre

Non so cosa aspettarmi da settembre.
Generalmente settembre è sempre stato il mese dei grandi viaggi, degli Stati Uniti, dell'Oriente, delle capitali europee. Non quest'anno. La casa nuova è stato il grande viaggio di quest'anno e di più non possiamo permetterci.

Non scrivo da tanto, lo so.
Ma la vita succede e io mi dimentico di appuntarmi accadimenti e speranze. Poi ci penso e mi dico che dovrei scriverne ma poi non accade e rimando in un circolo di scuse e di scelte più facili: più facile non pensare, più facile impegnarmi in attività meno faticose, più facile scegliere di fare altro.

Ad agosto:


  • ho lavorato quasi tutto il mese, tranne una pausa di quattro giorni intorno a Ferragosto
  • abbiamo riaperto lo studio. È bello lo studio nuovo, fa bene agli occhi e al cuore. È una rinascita e una nuova occasione e la gente è cominciata ad arrivare, di nuovo
  • ho passato una giornata in solitaria a Bologna a visitare la mostra delle Barbie e quella dedicata a David Bowie. Una delle giornate migliori che potessi desiderare. La città praticamente semi-deserta, io e le mie lunghissime camminate. Io e la solitudine. Mi si sono anche rotte le scarpe e sono dovuta entrare nel primo H&M disponibile per prenderne un paio. Sì lo so, sono una merda. Nel senso che ho contribuito a fornire un motivo per le aperture festive
  • settimana scorsa sono stata a Riolo Terme, un piccolo paese tra Ravenna e Imola (l'ho geolocalizzato all'incirca lì) che ospita, ogni anno, un gran bel festival gratuito con bei nomi, almeno per me, della musica contemporanea. Abbiamo visto I Ministri e ogni volta mi stupisco di quanto mi piacciano
  • ho letto un saggio su Stephen King e uno sui Goonies
  • ho visto Stranger Things e l'ho amata
  • ho iniziato con tipo dieci anni di ritardo Una mamma per amica
  • e continuo a guardare Pretty Little Liars chiedendomi anche il perché
  • domenica è arrivata mia mamma e starà qui fino a sabato. Tornerò a casa con lei per il fine settimana ché non vedo mio babbo da quasi un mese
  • a volte mi manca molto mio babbo, la sua figura, quello che era prima della malattia
  • la prossima settimana dovrebbe venire a trovarmi mio fratello
  • mangio
  • ascolto musica
  • leggo un sacco di attualità ma non ne scrivo. Ché ormai mi sembra che si giochi a chi è più indignato sui social
  • oggi mi è arrivato a casa il nuovo libro di Jonathan Safran Foer e quindi è una splendida giornata
  • vorrei comprarmi i libri di Harry Potter  e, finalmente, leggerli ma non so se sia una buona idea
Vi leggo sempre tutti.
Vi penso molto.
Ho cancellato Snapchat e questa è la mia ultima testimonianza del suo uso.




Share:

53 commenti:

  1. ...ma perché non sei mai banale?
    perché non sei capace di essere anche solo vagamente prevedibile?
    la tua vita, anche nella sua quotidianità è reazione opposta e contraria alla banalità, e leggerla mi fa sentire piccola...
    io che scrivo sempre, troppo, di tutto, senza fiato, senza limite, senza pensare davvero...
    sei un modello, e siccome ti conosco so che sei bella vera

    ciò posto, i Ministri li ho visti alla Festa della Radio; Harry Potter DEVI leggerlo, te ne innamorerai; devo farmi Netflix perché "Stranger Things" lo descrivono tutti come fotonico... ; Barbie non posso perderla, già l'ho fatto quand'era a Milano corpo di mille balene!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma più banale/normale di una che lavora, mangia e dorme cosa c'è? Grazie Pata, sei sempre tanto tanto un balsamo per me che vorrei averti nell'armadio per motivarmi la mattina - il momento più difficile di ogni mia giornata.

      Ti pensavo alla mostra di Barbie. Secondo me ti piacerebbe tantissimo.
      Guarda Stranger Things. Io leggerò Harry Potter.

      Elimina
    2. si che mi piacerà...
      aono perdutamente uìinfantile io

      Elimina
  2. Mi piace dove dici che la casa è un viaggio, perché é vero. E' un viaggio, ti smuove, ti senti un po' nuova e un po' diversa e devi abituarti alle nuove stanze, alle cose al loro posto... è ricerca di stabilità mentre fuggiamo da noi stessi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ricerca di stabilità, di sicurezza, di un posto dove non aver paura. Più viaggio di così! Almeno la casa voglio percepirla come luogo dove posso non pensare e dove posso sentirmi come a cinque anni. Serena.

      Elimina
  3. Anche noi casa nuova quest'anno..è bello, fa pensare a nuovi inizi...ma sei venuta a Bologna senza dirmi niente mannaggia???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ci avevo pensato che stai a Bologna! Sono venuta a Ferragosto per cui può essere che nemmeno ci foste. Casa nuova è sempre un'esperienza: faticosa, testarda, crudele ma anche appagante e piena di futuro.

      Elimina
  4. Mancava tanto passare di qua.
    Bacio bellezza

    RispondiElimina
  5. Hai fatto bene a concentrarti sul tuo "viaggio interiore" (casa, mostre, famiglia, lavoro e libri!)e son sicura che con il giallo delle foglie di Settembre scriverai di più ;) Soprattutto per il #fertilityday xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma ne vogliamo davvero parlare? No perché io vorrei mettermi le mani sulle orecchie e fingere che sia tutto a posto!

      Elimina
    2. Parlarne? Perchè? Siamo donne, non abbiamo il "cervello" e quindi non possiamo avere opinioni in merito xD
      Dobbiamo solo procreare, accudire, servire, riverire e far la giravolta! xD

      Elimina
  6. Harry te lo consiglio vivamente...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E saluta il babbo. Lo so che non lo conosco di persona, ma lo "conosco" tramite le tue parole. E niente, salutamelo <3

      Elimina
    2. Che cosa dolcissima <3 Grazie di cuore. Lo farò sicuramente.

      E seguirò anche il consiglio su Harry!

      Elimina
  7. no, i ministri no ti prego :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha, sono cose per noi giovani Fra ;)

      Elimina
    2. ma figurati, che stai a dì, tu lo sai che io sono molto più rocker di te. anzi, mi sa che ti posso insegnare una cifra. ma sai anche quello che penso della "scena rock italiana". al 90% da impiccare senza se e senza ma

      Elimina
    3. Ero ironica! Sulla base di ciò che posti credo che i nostri gusti musicali siano abbastanza affini. Musicalmente sono sempre stata, ahime, un po' conservatrice e ho sempre storto il muso di fronte a tutto ciò che è stato prodotto negli ultimi 15 anni. I Ministri sono la mia eccezione. Concedimela!

      Elimina
    4. va bene ma solo perchè sei tu

      Elimina
  8. Saggio su King. Pensa che io non l'ho mai neanche letto. E' una mancanza che mi porto dietro da sempre. Però ho rimediato e quest'estate mi sono comprato ben due suoi libri!
    Per Harry Potter vai tranquilla, sono ottimi. I primi magari un po' infantili (ma erano pensati per bambini), mentre gli ultimi davvero ottimi!

    Buon settembre!

    CervelloBacato

    P.s Che tema/modello utilizzi per il blog?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dal mio punto di vista di fan accecata non aver letto King è una grave mancanza! Ma va bene, ci sta, e potrebbe anche non piacerti. Conosco molti che lo trovano noioso e verboso e prolisso, per dire!
      Riguardo Harry Potter, a 'sto punto, direi che mi tocca davvero: me lo consigliate tutti!

      Il template per il blog l'ho preso sul sito newbloggerthemes.com ed è disegnato da Y Design Service. Trovi tutto alla base della pagina, se scorri. Così hai il link diretto! La maggior parte sono temi gratuiti, ben fatti e di semplicissima installazione.

      Elimina
    2. Ho due romanzi suoi a casa presi in un mercatino: Carrie e L'ultimo cavaliere. Li conosci?

      COmunque grazie! Ora do un occhio! :)

      Elimina
  9. a differenza di Francesco, io sono anziana, e ci tengo molto a questo mio stato ;))
    dunque, questo per dire che, non conosco i Ministri, se non quelli veri ahimè...
    non ho mai usato Snapchat, perchè per una anziana è praticamente inutile.
    Non ti consiglierei la lettura di H.Potter, forse per alcuni sarà stato bellissimo, ma le saghe mi annoiano.
    Penso che a parte tutto, il fatto di aver trovato una tua dimensione, è già una grande conquista.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo status di "anziana" è molto bello. Significa aver vissuto, e non è mica da tutti.

      Generalmente io amo molto i libroni e le saghe (tipo la Ferrante l'ho adorata) per cui un pensierino lo farò!

      Elimina
  10. Son contento che ogni tanto torni da noi a raccontarci un po' di te. Congratulazioni per la casa!
    Anche io mi chiedo perché seguo PLL, ma per fortuna il calvario sta finendo! Dovrei riprendere anche io Una mamma per amica, visto che vorrei vedere questo sequel.
    per il resto, tanti baci :)

    <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma PLL? Non so se sei in pari e hai visto l'ultima! Rasentiamo la follia. Però, ormai, giò che siamo arrivati fin qui aspettiamo la prossima primavera e finiamolo.

      Tanti baci a te <3

      Elimina
  11. L'elenco delle cose fatte in un altro blog mi annoierebbe a morte e mi ricorderebbe una lista della spesa, ma qua è un'altra cosa. È tremendamente tuo. Mi sembra di sentirti parlare mentre ti leggo ed è fantastico. Adoro. Detto questo, dei libri di Harry Potter ho sentito solo dire che qualcuno l'ha comprati, ma nessuno mi ha mai detto se valga la pena di leggerli o no. È bizzarra 'sta cosa. Quello che hai detto di Pretty Little Liars mi ha fatto fare una grossa risata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie! Io sono una fanatica degli elenchi e mi sono molto congeniali anche quando scrivo però sono ben consapevole che il rischio di annoiare sia dietro l'angolo. Sono contenta che non sia così per tutti. Harry Potter è un gran mistero, allora ahaha!

      Elimina
  12. Direi che la casa è l'alba di un nuovo buon inizio anno. :)

    RispondiElimina
  13. Mi incuriosisce un sacco il nuovo libro di Jonathan Safran Foer, ho adocchiato la tua foto ed immaginato come potrebbe essere leggerne un parere, anche conciso.
    Presa da tutti i volenterosi studenti di Hogwarts di settembre, ho ripreso a leggere Harry Potter (abbandonato, immeritevolmente, al quarto capitolo).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Appena l'avrò finito (vado a rilento per mancanza di tempo) è probabile che ne scriverò.
      Io Harry l'avevo abbandonato, anni fa, al terzo libro. Vediamo se nei prossimi mesi mi decido a comprare i libri e a leggerli.

      Elimina
  14. Stranger Things? ..... sembra sia piaciuto quasi a tutti, faccio parte dei tutti ;)
    Quando è uscito il primo Harry Potter al cinema, mi ero ripromesso di comperare e leggere tutti i libri, una volta che che fosse finita la saga cinematografica (con la convinzione che i libri son sempre migliori dei film da cui sono tratti)..... ancora li devo comperare e non riesco a decidermi a farlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è sempre qualche altra priorità rispetto al povero Harry!

      Elimina
  15. Abbiamo fatto un incipit che è quasi simile... io pure non scrivo da un po'... e oggi, primo giorno libero davvero, ho rimediato!
    Io la mostra di Barbie l'ho vista a Roma... dovremmo confrontare i ricordi (e le foto) per capire se effettivamente i pezzi esposti sono gli stessi... ché io ho una mezza idea di prendere il treno e andare a vedere pure quella a Bologna!! ;)
    Una mamma per amica l'ho adorato e praticamente sto facendo il conto alla rovescia per le nuove puntate... ma PLL l'ho abbandonato ormai da tempo... e Harry Potter.... ehm.... sono anche io in quel novero di persone... che non l'ha letto!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho fatto foto alla mostra di Barbie per cui un confronto è difficile, purtroppo. L'ho trovata interessante la mostra. A mio parere avrebbero potuto renderla un po' più "interattiva" ma nel complesso è stato molto bello vedere le evoluzioni del look. Certe Barbie erano fantastiche!

      Un abbraccio!

      Elimina
  16. Safran Foher l'ho iniziato io, adesso, perché ogni cosa è illuminata l'avevo letto prima di finire le medie, a quattordici anni e un po', dopo aver visto il film durante l'ora di latino e mi aveva preso.
    Penso che questo libro sia bello, vero, anche diverso, però mi manca l'incanto dell'altro. Chissà, solo soltanto a pagine 40, probabilmente mi ricrederò.
    E Harry Potter.. chi lo sa? Io li ho letti che ero talmente piccola forse persino per capirli davveero, eppure li ho amati visceralmente, e devo molto della persona, della lettrice che sono a questa saga, che ha formato anche il mio immaginario. Non so se te li godresti, eppure hai lo spirito necessario per farlo. Magari non mollare al primo, leggi almeno i primi tre per capire. Il terzo incanta, e poi è sempre meglio :)
    ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È tutta settimana che vorrei continuare a leggere ma tra una cosa e l'altra non riesco davvero ad avere tempo. Questa Safran Foer sta piacendo moltissimo anche a me.
      Riguardo Harry, in passato ho letto i primi due e parte del terz, poi, non sono bene perché non ho continuato. Ma mi ci tterò!

      Elimina
  17. Io non sopporto Harry Potter, ma il resto del post e bello e io ti abbraccio tanto.
    Goditi tuo padre. Ti abbraccio tanto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie. Ti abbraccio anche io. Forte.

      Elimina
  18. Ad ogni punto volevo mandarti un abbraccio (a qualcuno di più, lo ammetto). Tu chiudi sempre in grande stile!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie! Questi abbracci me li prendo, comunque.

      Elimina
  19. Bologna ad Agosto è un piacere lussuoso al quale non si può rinunciare! Prima o poi riusciremo a incontrarci sotto un portico o magari vicino al mare! Settembre è sempre una sfida per tutti, si ricomincia o forse si continua, comunque si va avanti! Un bacione a te, al cane, al moroso, alla mamma, al fratello e al babbo! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prima o poi ce la faremo, io non ho dubbi <3

      Elimina
  20. Harry Potter è SEMPRE una buona idea. Buon Anno, Ma.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E di te mi fido.
      A te, buon inizio.

      Elimina
  21. Ecco, invece a me strange things mi ha delusa, aspetto qualche altra puntata per decidere se lasciarla o meno... quando si dice i gusti!
    Una mamma per amica ti piacerà, ne sono certa, e anche Harry Potter... anch'io sono ferma al quarto, mi riprometto sempre di riprenderlo e finirlo tutto, ma è dalle superiori che rimando!
    Buona ripartenza ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cavolo che peccato! Ma immagino sia una di quelle serie così particolari che o si ama o si odia.

      Elimina
  22. I Ministri li vidi anni fa quando studiavo a Bologna, sono talmente fuori dal mondo che pensavo non esistessero più...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, no esistono! Festeggiano dieci anni dal primo album quest'anno!

      Elimina
  23. Hai reso un elenco di cose fatte un post simpaticissimo!
    Complimenti! Non sei affatto banale!
    Il tuo blog mi ispira troppo, mi sono aggiunta subito ai tuoi lettori fissi!
    Un bacio, Luisa

    RispondiElimina

Parlo poco. Scrivo molto. Leggo ovunque.
Faccio cose e non vedo gente.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001 concernente i Disclaimer.

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet, pertanto considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
Tutti i testi e le immagini riportanti la firma dell’autrice sono di proprietà della stessa, pertanto non utilizzabili su altri siti web, blog e affini. Se interessati alla riproduzione di qualsivoglia materiale si contatti l’autrice per stabilire consenso e clausole.