10 dicembre 2016

Smettere di.


Anche l'altezza mi mette paura, e il sangue e i terremoti; per il resto non temo nulla, tranne la morte, il pensiero di mettermi a urlare in mezzo alla folla, l'appendicite, e un attacco di cuore, già, anche questo.
(Chiedi alla polvere - J. Fante)


Smettere di aver paura.
Di parlare. Di scrivere. Di essere.
Di perdere. Di perdermi e di perdervi.
Della nebbia. Del ghiaccio. Dei pensieri degli altri. Dei giudizi e delle opinioni.
Degli incidenti. Delle automobili ribaltate. Della disattenzione.
Del cibo bruciato. Dei treni in ritardo. Delle strade nuove.
Delle telefonate inaspettate. Del corpo che non risponde, dei coaguli di sangue e del cuore che manca un battito.
Del tempo che è clemente solo quando vuole. Del tempo che se ne frega. Del tempo che non esiste.
Di non essere all'altezza. Dell'altezza. Di deludere. Di non meritare stima.
Di non essere abbastanza. Abbastanza bella, simpatica, brava, magra, intelligente, disponibile. Abbastanza come mi vogliono gli altri.
Del vento che fa tremare i vetri. Del respito breve. Della tosse che toglie il fiato.
Di perdere profondità. Capacità di pensiero critico e curiosità.
Di cambiare e di essere uguale.
Di perdere il controllo. 
Di amare troppo
Di amare male.
Voglio smettere di aver paura.
Ma ho paura di farlo.

Ren Hang


Share:
Parlo poco. Scrivo molto. Leggo ovunque.
Faccio cose e non vedo gente.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001 concernente i Disclaimer.

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet, pertanto considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
Tutti i testi e le immagini riportanti la firma dell’autrice sono di proprietà della stessa, pertanto non utilizzabili su altri siti web, blog e affini. Se interessati alla riproduzione di qualsivoglia materiale si contatti l’autrice per stabilire consenso e clausole.