18 marzo 2017

Non sono mai stata brava con la fissità

Spesso, in passato, le persone mi hanno immaginata con un poeta, con un lettore accanito, un estimatore d'arte. Uno tutto pancia e poca testa. Poi, è arrivato Lui. E forse si sono chieste che cosa avessimo in comune. Anche se sarebbe bastato guardarci. Forse si son chieste se lui potesse capirmi tutta. Se io potessi renderlo felice. Come si potessero coniugare razionalità e sentimento, luci e ombre. Le mie tante parole e i suoi silenzi. Le mie perdite di terreno e la sua compostezza. La mia teoria e la sua pratica. Le mentalità. Ma io continuo a profumarmi la pelle per lui soltanto. Nel suo petto trovo poesia. Nel suo sguardo concretezza. Le volgarità che non dirà mai. L'eleganza che ha, pure, mentre piscia. Le maniere in cui mette le parole, due o tre semplici, dirette, chiare.
Volere solo il suo odore. Fidarsi. La lealtà. La verità.
Non ha grazie, non ha ritocchi, non ha vetrate. Lui è come mi vuole, come mi prende, cosa mi dice, cosa non mi fa. Come mi stima. Come mi stimola. Come si sveglia, come mi tocca. Non ha letto troppo, non ha tutti i filtri che ho io. Non sta in un film. È la mia parte migliore.
Quando l'ho visto avevo tutte le farfalle dentro. Tutte. Un giardino nel cuore. Un giardino nel cuore e nella pancia.
Non sono mai stata brava con la fissità.

Ma sono brava con la pazienza.
E con l'aspettare che le cose cambino. E col lavorare per farle cambiare.
Siamo ancora qua.

E venerdì partiremo alla volta di Varsavia per cinque giorni.

E poi, insomma, c'è anche lei. E alla fine questa primavera alle porte non mi sembra così male.


Share:

20 commenti:

  1. Vediamo se ho capito bene

    Sul piano maschile sarebbe: margherita hack era intelligente ma non me la sarei trombata ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Circa!
      Però quel che conta è il risultato. E da queste parti non ci lamentiamo.

      Elimina
    2. Di base sono d'accordo con te

      Elimina
  2. Sarà che quando sento "uno tutta pancia e poca testa" penso a una friggitoria.
    E proprio non ti ci vedi socia di una friggitoria.

    Buon viaggio, buon tutto :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah, ma quanta poesia nelle friggitorie.

      Elimina
  3. che bello leggerti così, mare. che bello.

    <3

    RispondiElimina
  4. personalmente trovo che il tuo parlare d'amore, sia tutta la poesia della quale, forse, lui non è capace per gli altri... mentre da voi, nel vostro emisfero, c'è tutto il gridare quelle parole nelle quali le stelle stanno a guardare.

    io, che non vivo più quell'amore che sa tracciare nuove rotte, per arrivare a nuovi legami belli, invidio la bellezza del tuo dentro, te la meriti tutta Mare bella...

    ah, avrei voglia di farmi tatuare da voi, sai...?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lui fa poesia a modo suo. Una poesia che è più nei gesti e negli sguardi che nelle dimostrazioni plateali che sono più miei, più figlie dell'insicurezza e dei film.
      Ci si prova a completarsi e a non mollare la strada che abbiamo intrapreso anni fa.

      Io ti aspetto al mare, lo sai. <3

      Elimina
  5. goditi ogni attimo cara <3

    RispondiElimina
  6. Ho letto il tuo precedente post, e questo qui.
    Per quello precedente non mi permetto di dire nulla, sono troppo una "sconosciuta" per pronunciare commenti giusto per dire.
    Mi limito ad augurarti buon viaggio, e per quello che ho carpito in questo post, mi permetto in punta di piedi, di dirti solo che genericamente, non bisogna per forza essere simili per stare insieme, anzi il più delle volte meglio non esserlo. Io preferisco stare con una persona diversa da me, che mi faccia vedere un punto di vista diverso, che mi insegni a vedere le cose diversamente da come le vedo di solito, solo così si cresce, e ci si stimola a vicenda! ;)
    Questo in generale eh, sono l'ultima persona che può dare consigli, ma tanto tu sei matura e intelligente,anche molto più di me, e credo che per questo te la caverai sempre in tutto. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Franci, grazie. Che belle parole e quanta fiducia hai espresso.
      Sono convinta anche io che una giusta dose di differenza sia un po' la ricetta per star bene e per essere in grado di trovare soluzioni ai problemi.

      Elimina
  7. Meraviglioso post!
    Aspetto il resoconto di Varsavia :)
    Baciotti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Pier! Sei sempre un tesoro <3

      Elimina
  8. ma che bel post!
    Buona partenza per Varsavia allora!
    Buona giornata, Luisa

    RispondiElimina
  9. Bello, bello, bello e soprattutto BELLI ASSIEME :) <3 Varsavia è stupenda, fai abbuffate di Pirogy (o come si scrive) anche per me *.* Un bacione <3

    RispondiElimina
  10. Mi ritrovo molto in quello che hai scritto.
    Sono sicura che, anche se non ho conferme di questo, soprattutto gli amici di Lui si domandano come Lui riesca a stare con me.
    Lui è un chiacchierone, io parlo poco.
    Lui è estroverso, io riesco a dare confidenza a poche persone.
    Lui è sempre pronto ad uscire, io sto bene a casa.
    Si è creato un equilibrio. Ci siamo un po' fusi.
    Io sono riuscita a "calmarlo", lui riesce a farmi aprire col mondo.
    So di non andare a genio a qualcuno, ma questo non mi importa.
    Se vado a genio a lui, chissenefrega del resto!

    E per quanto riguarda voi, ho la certezza che tutto andrà ancora meglio di prima.
    Basta vedervi insieme, nelle foto.

    Ti abbraccio forte.
    E fatti sentire, che il mio numero ce l'hai!

    <3

    RispondiElimina

Parlo poco. Scrivo molto. Leggo ovunque.
Faccio cose e non vedo gente.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001 concernente i Disclaimer.

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet, pertanto considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
Tutti i testi e le immagini riportanti la firma dell’autrice sono di proprietà della stessa, pertanto non utilizzabili su altri siti web, blog e affini. Se interessati alla riproduzione di qualsivoglia materiale si contatti l’autrice per stabilire consenso e clausole.