28 agosto 2018

Comunicazione di servizio

Come avrete notato ormai da due anni e più il blog soffre. Scrivo poco, più per dovere forse, e non mi sento stimolata.
Ho cercato un'altra modalità per riprendere a fare ciò che mi rende felice e (forse) l'ho trovata nella dimensione della newsletter.
Potrà sembrare strano ma dopo tanto tempo mi sono sentita contenta di scrivere.

Non so cosa succederà al blog.
Non penso lo chiuderò perché mi dispiacerebbe molto perderne i contenuti. Ma non lo so.
Se siete curiosi il link per leggermi ancora è questo:


A presto.
Un abbraccio collettivo.
Share:

8 commenti:

  1. mi sono iscritto. purtroppo i blog stanno passando di moda. l'internet all'epoca dello smartphone li ha uccisi. peraltro anche io ho un pò meno voglia di scrivere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Francesco. Per ora ne ho scritta solo una, inviata ieri mattina.

      Ho perso molto brio verso il blog da quando mi sono trasferita e cambiato lavoro. Non so se il cambio di dimensione abbia contribuito.

      Elimina
  2. Non lo so se i blog sono passati di moda. Sicuramente sono cambiati rispetto a boh diciamo una decina di anni fa? Personalmente ricordo i tempi di splinder, il raccontarsi senza dover necessariamente metterci la faccia (scelte personali ovviamente!)... adesso difficile trovarne qualcuno che non sia una "vetrina".
    Credo che la necessità di scrivere certe persone la sentano più di altre, ma poi subentri "altro" ed inevitabilmente non si riesca a stare al passo con tutto.
    Ecco, fermo sul nascere uno sproloquio che probabilmente non c'entra granchè con il post. Insomma alla fine volevo solo dire che seguivo con piacere il tuo blog, hai un modo di scrivere che riesce a rendere vive le sensazioni, è un raccontarsi senza filtri, mi sarebbe dispiaciuto non leggerti più... ma poi scopro dai commenti che hai mandato una newsletter e a me non è arrivato nulla... che ho combinato? :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avevi confermato l'iscrizione? (Dopo aver cliccato su "iscriviti" esce pure il tasto su cui fare conferma).
      Se però hai fatto l'iscrizione dopo che ho scritto la prima (martedì mattina) ovviamente non l'hai ricevuta.
      Però, poco fa, ho inviato la seconda!

      PS grazie delle belle parole.

      Elimina
  3. Mi sono iscritta, ma cosa significa? Che non troverò più i tuoi nuovi articoli qui ma arriveranno solo via mail? Perdona l'ignoranza :)
    Mi sono domandata spesso che senso ha continuare ad avere un blog, e penso che io voglio continuare ad avere un blog come lo intendo io. Come lo intendevo otto anni fa. Che può essere considerata una situazione di stallo, di non voler crescere o cambiare, e probabilmente è così ma non posso essere ciò che non sono. Non mi interessa neanche, e non ho mai aspirato a diventare "famosa". Quando mi allontano dall'ansia di essere meno degli altri, di non riuscire a gestire blog social vetrine condivisioni ecc, mi sento libera di scrivere quello che sento e mi torna l'entusiasmo. Ho smesso di leggere i blog fotocopia, quelli che scrivono per scalare le classifiche di google e quelli senza personalità.
    A me piace come scrivi e cosa scrivi, questo è quello che considero un blog. Il resto non mi interessa. Per questo spero che continui a scrivere, e scusami per il papiro, mi sono fatta prendere la mano :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per ora qui non scriverò più e i miei scritti ti arriveranno via mail, esatto! Ti abbraccio.

      Elimina
  4. In fin dei conti, cosa cambia, Mareva?
    Come può la modalità tecnica della comunicazione influire sulla propria volontà o mancanza di volontà o piacere nello scrivere?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso sia un semplice cambio di orizzonte.
      Come se questo spazio avesse esaurito il suo compito.

      Elimina

Parlo poco. Scrivo molto. Leggo ovunque.
Faccio cose e non vedo gente.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001 concernente i Disclaimer.

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet, pertanto considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
Tutti i testi e le immagini riportanti la firma dell’autrice sono di proprietà della stessa, pertanto non utilizzabili su altri siti web, blog e affini. Se interessati alla riproduzione di qualsivoglia materiale si contatti l’autrice per stabilire consenso e clausole.